Colesterolo e trigliceridi

Il colesterolo e' un importante costituente delle cellule dell'organismo. E' presente inoltre nella formazione di ormoni, sali biliari e nel trasporto dei grassi, attraverso il sangue, ai tessuti di tutto l'organismo. La maggior parte del colesterolo si forma principalmente nel fegato, in piccola parte deriva dai cibi di derivazione animale come le uova ed i latticini. Il colesterolo circola nel sangue legato alle lipoproteine, l'HDL (lipoproteine ad alta densita') e l'LDL (lipoproteine a bassa densita'. L'HDL rappresenta il cosiddetto "colesterolo buono" in grado di trasportare il colesterolo in eccesso al fegato dove viene eliminato. L'LDL invece rappresenta il "colesterolo cattivo" che viene trasportato ai vari organi e che se in eccesso tende a formare la placca aterosclerotica. La placca determina il progressivo restringimento dei vasi arteriosi con conseguente diminuito afflusso di sangue al cuore ed al cervello. Questo puo' portare inizialmente ad un'ischemia e nei casi piu' gravi all'infarto con danni permanenti cardiaci.Il colesterolo puo' aumentare sia per una predisposizione ereditaria sia per una dieta ricca di cibi ad alto contenuto di grassi.

I trigliceridi rappresentano il principale tipo di grasso presente nelle riserve lipidiche dell'organismo fonte di riserva energetica. Derivano principalmente dalla dieta ed in piccola parte dall'organismo. Sono aumentati sia per predisposizione ereditaria che per diete ricche di grassi. L'aumento dei valori dei trigliceridi rappresentano un importante fattore di rischio per le malattie cardiache ed il diabete.